Si fa presente che le situazioni di tensione ed emergenza, peggiorate dalla condizione di restrizione a cui siamo costretti dai Decreti del Governo, non possono essere risolte e neppure attenuate affollando il nostro “centralino competente” o i telefoni personali dei professionisti dell’associazione. Sappiamo bene che alcune situazioni in questo allarme sociale da “rischio contaminazione” e di costrizione a casa, stanno peggiorando i “tic motori”, le paure e le compulsioni per scacciarle, ma è difficile e quasi impossibile fronteggiarle per via telefonica.

Abbiamo attivato il C.I.A.O., il Centro Interattivo di Assistenza Online, un nuovo servizio a disposizione di tutti i Soci, con le modalità indicate a ciascuno al momento dell’iscrizione, troverete tutte le informazioni nella nostra pagina contatti.

E’ una situazione reale e difficile per tutti, questa volta. La nostra famiglia associativa ne è scossa, ma vedrete che ne verremo fuori.

Vi siamo vicini.

Grazie da AST-SIT