“Tavola rotonda”

//“Tavola rotonda”

Ast-Sit Onlus e

Cooperativa Mosaico

(di Segrate)

Hanno organizzato una

“TAVOLA ROTONDA”

il 25 Febbraio 2008 alle ore 16:30

presso il “Centro Servizi Walden”

nel comune di Segrate

“La Sindrome di Tourette e le altre sindromi”

Premessa

La tavola rotonda che si terrà a Segrate è il primo esperimento italiano su questo tema con collegamento in video-conferenza internazionale, essa si tiene presso il neonato “Centro Servizi Walden” dove la cooperativa mosaico, in collaborazione e sinergia con ASTsit e cooperativa Koinè, ha avviato un servizio di intervento educativo-riabilitativo che spazia dalla Sindrome di Tourette alle altre sindromi in diverso modo collegate dal fenomeno della difficoltà di controllo degli impulsi e dell’ integrazione cognitivo-sensoriale (es. autismo, ADHD, OCD,GAD, DA, sindrome oppositiva).

La tavola rotonda è tecnica e vede collegate diverse Università, pertanto i contenuti che verranno espressi sono calibrati per un audience che possiede già una conoscenza delle sindromi citate; si rimanda ad un successivo convegno nazionale il compito di dare la necessaria informazione di base di cui in Italia si avverte l’urgente bisogno.

Il confronto nella tavola rotonda verrà ricomposto con opportuno montaggio in filmato DVD, che verrà messo a disposizione dei soci ASTsit, dei parenti degli assistiti nel servizio Walden e di operatori socio-sanitari che ne facessero richiesta.

“La comprensione di una tale sindrome amplierà necessariamente, e di molto, la nostra comprensione della natura umana in generale. Non conosco alcun’altra sindrome che abbia un interesse paragonabile“
da una lettera di A.R.Lurija ad Oliver Sacks

PROGRAMMA

Tre step di 40 minuti ciascuno: confronto tra TS e altre sindromi (a partire dalle processualità cerebrali), riabilitazione e neuro-educazione con psicoterapia cognitivo-comportamentale, terapie farmacologiche.

Saranno presenti come auditori rappresentanti di ANGSA, di AIFA e di ASTsit, più diversi operatori.

La tavola rotonda, moderata dal prof. Gianfranco Morciano in qualità di Presidente Nazionale ASTsit e consulente centro Walden (nonché docente a.c. nei corsi di laurea EP), coadiuvato da dott.ssa Chiara Grossi (Consiglio Direttivo ASTsit e riabilitatrice coop. Koinè) e dott.ssa Michelle Mancini (coordinatrice Centro Walden cooperativa mosaico), affronterà tre aree tematiche.

PRIMA AREA TEMATICA:

“ tourette e tourettismi” (40 minuti max)

TS e comparazione normativa (cosa ci dice della “normalità”)

TS e comparazione alle altre sindromi (cosa ci dice delle altre sindromi, con part. rif. ad ADHD))

Aree encefaliche maggiormente implicate nelle funzioni: motorie (tic motori, sincinesie e dominanze incrociate o miste), inibitorie (compulsioni, collera e oppositività), linguistiche (tic verbali e parole non comunicative) .

SECONDA AREA TEMATICA:

neuroeducazione, psicoterapia, abilitazione riabilitazione (40 minuti circa)

Educazione parentale (prevenzione, correzione)

Educazione Professionale (scuola e domiciliare)

Sostegno psicologico (a chi, quale e quando)

Riabilitazione.

TERZA AREA TEMATICA:

Farmaci (40 minuti circa)

Farmacodinamica classica nella TS (neurolettico, SSRI, antipanico)

Botulinica

Nuove molecole (con particolare riferimento al Finasteride)

Interventi integrati .

NB: si è scelto appositamente di non trattare la neurochirurgia, tema delicato e contrastato che vede AST in posizione di grande perplessità, che potrebbe essere oggetto di un successivo incontro.

Anche i trattamenti magnetici transcranici, che pur avrebbero potuto essere ben correlati alla presente discussione, per ragioni di tempo verranno trattati in altra occasione.

ESITI AUSPICATI DA QUESTA TAVOLA ROTONDA

  • Orientare a nuovi filoni di ricerca e intervento, e non solo per la Sindrome di Tourette.

  • individuare un percorso di formazione per operatori di contatto, specialisti con questa e con altre sindromi, capaci di integrare i diversi interventi disciplinari, di renderli operativi e di progettare PEI.

  • rinforzare la pratica interdisciplinare in un’ipotesi di protocollo da costruirsi successivamente.

  • dare prime risposte a domande quali: perché escono suoni e parole senza funzione comunicativa? Perché c’è un problema di controllo degli impulsi? Perché il pensiero di cose semplici può farsi pervasivo? A cosa è correlata la presenza di vocalizzi, di scatti e di iper-tono muscolare?

Intervengono e partecipano:

  • Alessandro Zuddas (deve confermare), neuropsichiatra, dipartimento di neuroscienze Università di Cagliari. Esperto in ADHD, autismo e disordini alimentari.

  • Carlo Cianchetti M.D. Professor and director, Clinic of Child and Adolescent Neuropsychiatry University Department of Neurosciences.Cagliari, Italy.

  • Antonio Parisi, neurofisiopatologo, Centro Studi e Ricerche per le neuroscienze dello sviluppo (Sorrento) e membro staff scientifico AST-SIT Onlus.

  • Chiara Fastame, professore a contratto di psicologia generale e di Tecniche per il trattamento dei problemi dello sviluppo e dell’apprendimento, Università di Pavia.

  • Carlo Lenti (è stato invitato), cattedra di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza facoltà di medicina dell’Università di Milano, anche docente nel corso di laurea per Educatori Professionali.

    Dipartimento di salute mentale dell’Azienda Ospedaliera S.paolo.

  • David Delacato, Presidente Delacato International Filadelfia P.A.-U.S.A..

  • Francesco Marrosu, professore ordinario di neurologia Università di Cagliari facoltà di medicina, centro Tourette del dipartimento di neuroscienze.

  • Gianluigi Mansi, docente a contratto di “Elementi di psicopatologia” università cattolica di Milano, facoltà di medicina e responsabile dell’ambulatorio per i disturbi del comportamento alimentare del Centro Medea di Bosisio Parini. Membro staff scientifico AST-SIT Onlus.

  • Marco Bortolato, psicofarmacologo e neurofisiopatologo University of Southern California, Los Angeles.

  • Michela Matteoli, CNR Institute of neuroscience e responsabile CNR dipartimento di farmacologia cellulare dell’Università di Milano, facoltà di medicina. Coordinatore corsi di laurea per Educatori Professionali della facoltà di medicina di Milano.

  • Raffaella Faggioli, “centro per lo studio e la cura dell’autismo” azienda ospedaliera S.Paolo di Milano servizio di Via Vallarsa; assistente alla docenza del prof. Lenti nei corsi E.P. della facoltà di medicina.

  • Simona Ravera, psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo comportamentale, già consulente AIFA, membro staff scientifico AST-SIT Onlus, consulente centro Walden e Coop Mosaico.

NB: All’evento effettivo è possibile che alcune partecipazioni vengano meno per motivi tecnici.
Per chi volesse assistere di persona all’evento contattare il seguente numero:
Tel: 334 30 90 710
By | 2016-11-13T17:30:46+00:00 febbraio 26th, 2008|Categories: Eventi|Commenti disabilitati su “Tavola rotonda”

About the Author: