La difficoltà a parlarne

///La difficoltà a parlarne
La difficoltà a parlarne 2016-11-13T17:30:31+00:00

Riflessioni su di un tipico comportamento
scotomizzante di una parte di tourettici

A cura di Gianfranco Morciano
(Responsabile staff scientifico)

La moglie di un soggetto tourettico, partecipando con il nick-name “marmotta” al forum di AST-SIT, ha scritto: “Quando ho letto il libro di SAcks mi aspettavo che mi sarei riconosciuta nell’esperienza del chirurgo e della sua famiglia, invece no. Anzi mi sono un po irritata perchè non riuscivo proprio a credere che fosse vero, tanta era la disinvoltura con cui tutti, chirurgo, familiari, colleghi, ecc… parlavano della situazione. Ora comincio a capire ma sul momento sono rimasta delusa”.

Dal bisogno di dare un seguito a questa considerazione è nato il presente scritto, che riguarda soprattutto quel sottogruppo di tourettici, di solito con manifestazioni esterne poco evidenti sia di ticcosi che di OCD, che ha assunto un comportamento di evitamento anche per quanto riguarda il parlare delle loro manifestazioni.

Accesso Riservato ai soci!

ISCRIVITI per leggere il testo integrale.

Clicca qui per associarti.