Le modificazioni neurologiche nell’adolescenza

///Le modificazioni neurologiche nell’adolescenza

Le modificazioni neurologiche nell’adolescenza

Una ricerca conferma alcune ipotesi della
teoria dell’organizzazione neurologica

L’importanza delle indicazioni di Ast-Sit date ai genitori
sono state discusse nella tavola rotonda del 25.02.2008

Da tempo noi di Ast-Sit andiamo sostenendo che il cervello degli adolescenti subisce delle trasformazioni che per i tourettici possono essere importanti per quanto riguarda la loro capacità di modulare il comportamento e gestire ossessioni, paure e compulsioni.

Con Bortolato si é visto il ruolo degli androgeni ad esempio, ma ora é confermato che é tutta l’organizzazione encefalica, in particolare per gli aspetti di connettività tra aree, a subire una profonda riorganizzazione. Tema da noi dibattuto nella tavola rotonda del 25.02.2008.

Già Baron Cohen, nei suoi studi sulla maturazione nervosa dava conto di questa riorganizzazione neurologica drammatica e nello stesso tempo necessaria dell’adolescenza, ed ancora prima lo scrisse lo stesso Carl Delacato. In AST abbiamo più volte ribadito l’importanza di monitorare e presidiare educativamente (educazione speciale) lo sviluppo dei bambini che già in precedenza hanno presentato una sensibilità estrema del sistema nervoso (quelli con tic, con adhd, con caratteristiche autistiche e tourettici) nel momento in cui si avvicinano all’adolescenza. Ora, grazie alla risonanza magnetica, vi é un riscontro preciso di quanto abbiamo sempre detto.

Sull’ultimo numero della rivista ……..

GFM

Potrai leggere l’intero articolo in: “Fenomeni correlati”

By | 2008-04-11T09:00:04+00:00 aprile 11th, 2008|Categories: News|Commenti disabilitati su Le modificazioni neurologiche nell’adolescenza

About the Author: