Convegno a Sorrento 12.05.2007

//Convegno a Sorrento 12.05.2007

Convegno AST-SIT Onlus

sulla Sindrome di Tourette

In collaborazione con
Il Centro Studi Delacato

Si é tenuto sabato scorso con un’ ottima partecipazione, nonostante non sia stato affatto pubblicizzato, sia in termini di numero che di partecipazione attiva delle famiglie e dei soggetti con tourette.

Per una volta un convegno sulla Tourette che parla linguaggi comprensibili e che dà voce ai diretti interessati, un vero convegno associativo.

La qualità delle relazioni é stata, secondo il mio giudizio, molto alta, ed i temi trattati sono stati utilizzati come canovaccio per tutti gli incontri individuali del pomeriggio di sabato e di tutta la giornata successiva.

In apertura, dopo i saluti del padrone di casa prof. Parisi, la nostra VICE PRESIDENTE BRUNA TIBALDI (nonostante l’ansia da prestazione del parlare in pubblico che aveva prima dell’avvio) ha presentato in modo stupendo e toccante la nostra associazione ed i suoi scopi, partendo dai motivi che hanno portato lei ad aderire prima al nostro gruppo e poi a diventare socia fondatrice dell’AST, e ora vice presidente.

Abbiamo avuto molto da fare in questi giorni, e per fortuna molti soci erano con me: Bruna che ho già detto, Gianni Cravero, Dolores Lombardi, Chiara Grossi, Franca Mazzuco, Mario Costanzo. Abbiamo raccolto diverse adesioni all’associazione, incontrato molte persone e steso una rete di contatti, visto e incontrato bambini stupendi insieme ai loro genitori.

Unica nota di dispiacere una famiglia di Bari,che é venuta inaspettatamente la domenica sperando di poter avere un parere ed una valutazione, ma che non siamo riusciti ad incastrare nell’orario. Spero di vederli presto a Milano, perché la persona in questione, ma anche i suoi genitori, che sono riuscito solo a conoscere come presentazione e telefonicamente, mi interessano molto, seguono molto il sito, e ci sono vicini.

IL posto é difficile chiamarlo bello, forse incantevole potrebbe dare un poco l’idea, dalle finestre degli uffici si vedeva tutto il golfo di Sorrento. Peccato non essere riusciti mai ad avvicinarci al mare, abbiamo lavorato sempre fin sino a sera e si guardava con invidia le persone giù in basso stese al sole in quel paesaggio stupendo. Dolores, da maccherona qual’é si era portata il costume da bagno, Chiara che sa cosa succede quando noi si lavora ci aveva già rinunciato prima di partire.

Il Centro in cui abbiamo fatto le visite e le valutazioni funzionali é collocato dentro ad un convento di suore, le quali hanno fatto di quel posto un luogo davvero stupendo ed adatto alla meditazione (si vede che ci sanno fare con lo spirito)…se mi vogliono ancora pensavo di andarci questa estate portandomi dietro tutti i libri che da tempo mi guardano minacciosi perché vogliono essere finiti. Ma spero di riuscire a fermarmi abbastanza per riuscire a mettere a fuoco quei paesaggi e ad interiorizzare sentimenti…e magari a riprendere con gli acquarelli.

Insomma: faticoso ma molto produttivo, consolati in parte dalle persone stupende conosciute, da una visione paradisiaca e dal pesce freschissimo che almeno la sera del sabato sono riuscito a gustare in un ristorante consigliato da Parisi. Unico momento ludico delle tre giornate.

Del convegno ci tengo a dire che la relazione della dott.ssa Annalisa Bonomo, oltre che del Parisi, hanno permesso di far comprendere (con parole chiare) gli aspetti processuali della sindrome di tourette, vista non come una malattia in sè ma come prodotto finale di una disfuzione nell’organizzazione e nella comunicazione neurologica.

Elenco degli interventi:

Luogo: Sorrento, presso il Centro Carl H. Delacato.

Titolo “la sindrome di Gilles de LaTourette”: aspetti clinici, riabilitativi ed educativi.

Benvenuto al Centro Delacato da parte del dott. Antonio Parisi,

introduzione al Convegno a cura del dott. Gianfranco Morciano presidente ASTsit.

  • Prof. Vittozzi Camillo, Università di napoli (f.di medicina) e responsabile del Centro Australia ASL2 di Avellino, che introdurrà agli aspetti clinici con particolare riferimento alla diagnosi
  • Dott.ssa Bonomo Annalisa, Centro Studi Delacato di Sorrento e membro staff scientifico dell’ ASTsit, che tratterà della sindrome di Gilles de LaTourette secondo le più recenti conoscenze di organizzazzione neurologica e conseguente trattamento riabilitativo
  • Prof. Parisi Antonio, Università di Napoli (facoltà di medicina), responsabile del Centro Studi Delacato Italia e membro dello staff scientifico dell’ASTsit, che tratterà del rapporto tra i neurotrasmettitori dopamina e serotonina nella sindrome di Gilles de LaTourette e conseguente trattamento farmacologico
  • Prof. Morciano Gianfranco, Università di Milano (prof. a contratto facoltà di medicina) e Presidente dell’ ASTsit, nonché membro dello staff scientifico, che tratterà dei comportamenti correlati alla sindrome e del trattamento educativo, correttivo e preventivo.
By | 2016-11-13T17:30:47+00:00 dicembre 5th, 2007|Categories: Eventi|Commenti disabilitati su Convegno a Sorrento 12.05.2007

About the Author: